Quale cardiofrequenzimetro acquistare? Info, prodotti migliori

1
2
3
4
5
YAMAY Smartwatch Orologio Fitness Uomo Donna Impermeabile IP68 Smart Watch Cardiofrequenzimetro...
Winisok Fitness Tracker IP68,Braccialetti Power Balance Cardiofrequenzimetro da Polso Orologio...
YAMAY Smartwatch Orologio Fitness Tracker Uomo Donna Pressione Sanguigna Smart Watch...
DBFIT Fitness Tracker Cardio IP67, Braccialetto Fitness Impermeabile Orologio...
Willful Smartwatch Orologio Fitness Uomo Donna Fitness Tracker Cardiofrequenzimetro da Polso...
YAMAY Smartwatch Orologio Fitness Uomo Donna Impermeabile IP68 Smart Watch Cardiofrequenzimetro da...
Winisok Fitness Tracker IP68,Braccialetti Power Balance Cardiofrequenzimetro da Polso Orologio con...
YAMAY Smartwatch Orologio Fitness Tracker Uomo Donna Pressione Sanguigna Smart Watch...
DBFIT Fitness Tracker Cardio IP67, Braccialetto Fitness Impermeabile Orologio Cardiofrequenzimetro...
Willful Smartwatch Orologio Fitness Uomo Donna Fitness Tracker Cardiofrequenzimetro da Polso...
9/10
8.8/10
8.8/10
8.4/10
8.4/10
YAMAY
Winisok
YAMAY
DBFIT
Willful
OffertaBestseller No. 41
YAMAY Smartwatch Orologio Fitness Uomo Donna Impermeabile IP68 Smart Watch Cardiofrequenzimetro da...
YAMAY Smartwatch Orologio Fitness Uomo Donna Impermeabile IP68 Smart Watch Cardiofrequenzimetro...
【Funzione】Activity Tracker ( Contapassi , Calorie , Distanza), Cardiofrequenzimetro, Salute...【Cardiofrequenzimetro】Monitorando il battito cardiaco, puoi misurare le calorie bruciate e...【Notifica del Messaggio】Ogni volta che ricevi una notifica push, SMS, chiamate o , messaggi da...
9.0/10
69,99 €49,99 €
OffertaBestseller No. 42
Winisok Fitness Tracker IP68,Braccialetti Power Balance Cardiofrequenzimetro da Polso Orologio con...
Winisok Fitness Tracker IP68,Braccialetti Power Balance Cardiofrequenzimetro da Polso Orologio...
【Bracciale fitness con cardiofrequenzimetro e monitor per la pressione sanguigna】Braccialetti...【Monitoraggio delle attività】Braccialetti Power Balance Controlla i tuoi passi, le calorie...【Monitor automatico della frequenza cardiaca e monitor del sonno】 Il braccialetto per il fitness...
8.8/10
37,79 €29,79 €
Bestseller No. 43
YAMAY Smartwatch Orologio Fitness Tracker Uomo Donna Pressione Sanguigna Smart Watch...
YAMAY Smartwatch Orologio Fitness Tracker Uomo Donna Pressione Sanguigna Smart Watch...
Misuratore Pressione Sanguigna: L'orologio fitness può misurare la pressione sanguigna sistolica e... Activity Tracker: Lo braccialetto fitness tieni traccia di passi, distanza percorsa, calorie... Impermeabile IP68: Non dovrai preoccuparti se il fitness tracker si bagna, sia mentre nuoti in...
8.8/10
Bestseller No. 44
DBFIT Fitness Tracker Cardio IP67, Braccialetto Fitness Impermeabile Orologio Cardiofrequenzimetro...
DBFIT Fitness Tracker Cardio IP67, Braccialetto Fitness Impermeabile Orologio...
8.4/10
Bestseller No. 45
Willful Smartwatch Orologio Fitness Uomo Donna Fitness Tracker Cardiofrequenzimetro da Polso...
Willful Smartwatch Orologio Fitness Uomo Donna Fitness Tracker Cardiofrequenzimetro da Polso...
8.4/10

Dotato di Gps, resistente all’acqua, preciso, ottima connettività, illuminazione notturna.  È questo il cardiofrequenzimetro che stiamo cercando?  O può andare anche un Activity Tracker capace di monitorare i parametri corporei ma con un livello di scientificità piuttosto basso? Ecco un vademecum su come orientarsi nella scelta dei vari modelli in commercio

Chi pratica attività sportiva ha sempre più spesso un compagno di viaggio utile e veloce che lo aiuta nella sua attività. È il cardiofrequenzimetro,  dispositivo che permette di misurare la frequenza cardiaca sotto sforzo. Uno strumento ormai sempre più largamente utilizzato da sportivi e non, per poter monitorare la reazione del cuore agli sforzi fisici durante gli allenamenti.

 

Le  due tipologie: a fascia toracica e da polso

  • Il primo si indossa sul torace, dove la fascia dotata di sensori invia le prime informazioni a un dispositivo che comunica l’esatta frequenza cardiaca.
  • Il modello da polso si presenta invece come un vero e proprio orologio, che rileva i battiti attraverso un sensore di tipo ottico integrato, senza che sia necessaria la fascia cardio. Si tratta di una tecnologia basata sul principio di riflessione della luce che segnala il passaggio di flusso sanguigno in modo diretto, “osservando” le vene che scorrono sotto il polso.

Innegabile l’utilità anche per chi svolge attività sportiva solo saltuariamente o per chi è all’inizio. La precisione con cui vengono misurati i battiti (chiamati anche bpm) durante gli allenamenti è indispensabile per poter regolare l’intensità dello sforzo e capire se sia possibile spingersi oltre o fermarsi, ma anche per valutare come poter migliorare i propri parametri e aumentare così la soglia di resistenza.

Monitorare quotidianamente la frequenza cardiaca permette inoltre di individuare tempestivamente l’eventualità di una patologia cardiaca, capire se siamo sotto stress fisico, individuare qualche aritmia cardiaca, quindi consigliato anche a chi ha problemi di salute.

Detto questo, a quali fattori prestare attenzione per l’acquisto? Al prezzo, sicuramente, che varia dai 30 ai 1000 euro e dipende in larga parte dal numero di funzioni di cui è dotato l’apparecchio, dalla qualità dei materiali e dal brand. Si parte dal  modello base con la sola funzione di segnalare la frequenza cardiaca fino ai modelli più evoluti e accessoriati.

Quale scegliere, allora? I modelli a fascia sono ritenuti più precisi rispetto al modello da polso, anche se più scomodi. Questi ultimi infatti potrebbero subire interferenze causare dal movimento della mano, quindi se la precisione e l’accuratezza sono le vostre esigenze primarie potete orientarvi su questo modello. Per questo motivo è indicato agli sportivi di professione. Proprio perché così invasivi, però, non sono consigliabili a chi ha esigenza di un monitoraggio h24 per i quali è sicuramente meglio un cardio senza fascia.

Altro fattore a cui prestare attenzione è per quale sport lo vogliamo utilizzare.Un cardiofrequenzimetro pensato per un ciclista non è adatto per chi pratica nuoto e viceversa. Di seguito, quindi elenchiamo i vari modelli in commercio, con le specifiche tecniche e i vari tipi di sport per i quali sono più indicati.

Accanto ai più costosi ed evoluti, sono elencati anche i modelli base, consigliati a chi vuole iniziare ad utilizzare questo prezioso strumento ma non ha dimestichezza con le tecnologie e a chi ne fa solo un uso saltuario. C’è davvero una grande scelta.

I modelli che hanno ottenuto le migliori recensioni nel 2019

Di seguito, ecco una selezione dei cardiofrequenzimetri che hanno ottenuto le migliori recensioni nel 2019, divisi nelle due tipologie indicate sopra : da polso e con fascia.

I migliori cardiofrequenzimetri da polso (senza fascia)

  • Partiamo con un modello in grado di monitorare i parametri del cuore 24/7, inviare dati al device attraverso l’app ufficiale, con Gps, connettività Bluetooth e Ant+, batteria autonoma fino a 11 ore, design curato, vibrazione, display visibile anche di notte, senza Touch Screen.I suoi punti forti sono un  monitoraggio del sonno molto più accurato rispetto ad altri competitor e l’ottima connettività con l’App ufficiale che riduce drasticamente il rischio di perdita dati.Tra i difetti, l’autonomia di sole 11 ore della batteria, e la conseguente richiesta di ricarica costante nell’arco della giornata nel caso si faccia un uso prolungato di Gps; L’illuminazione posteriore non parte in automatico e la si deve attivare manualmente. Il prezzo è piuttosto alto, per il  design e le numerose funzioni disponibili è adatto ad un utilizzo semiprofessionale e continuo nel tempo. Sconsigliato a chi fa attività sportiva solo nei week end.

Chi preferisce un design minimalista può orientarsi verso un modello che ricorda uno Smartwatch di misure più ridotte.  Schermo Oled con informazioni di facile lettura, connessione Bluetooth, si utilizza ticchettando con il dito a bordo del display per scorrere tra le varie schermate, simile alla modalità  Touch Screen di cui è non è dotato. Di estrema semplicità anche per la configurazione, con apposita App ufficiale che trasmette di dati,  è consigliato  a chi è alle prime armi con questo tipo di articolo.  Può monitorare la frequenza cardiaca o il sonno in modo automatico. Non è dotato né  di altimetro né  di un Gps.Non è quindi adatto  a quanti esigono particolare precisione nel registrare i propri allenamenti. Ottima l’autonomia oltre  le 100 ore. Sconsigliato anche a chi pratica nuoto non essendo  il device resistente all’acqua ed è consigliato toglierlo anche prima della doccia. Si tratta di un prodotto economico, di qualità discreta  ma non abbastanza completo per soddisfare standard elevati di affidabilità e precisione.

  • Un altro modello interessante, con design basilare ma funzionalità molto specifiche è quello dotato di un’autonomia che raggiunge le 30 ore che si ricarica attraverso una mini porta Usb  e implementa il sistema di geolocalizzazione tramite Gps. Vibrazione integrata, dotato di un Activity Tracker per le attività quotidiane, retroilluminazione e  possibilità di sincronizzarsi con un altro device attraverso connessione Bluetooth. Il suo punto forte, oltre all’autonomia, che lo rende adatto per lunghe camminate in montagna o attività prolungate, il suo tracker che controlla i parametri del corpo in modo dettagliato dando sempre informazioni molto precise e corrette. Non è però impermeabile, quindi è da evitare l’uso in piscina, e non è dotato di altimetro. Lo schermo non è in modalità Touch Screen. Inoltre non è possibile sincronizzare automaticamente l’App con il cardiofrequenzimetro, e la connessione deve essere eseguita a mano.

Uno dei cardiofrequenzimetri da polso più completi attualmente in commercio ha un’autonomia di 13 ore, che è piuttosto alta considerando l’ampio ventaglio di funzionalità in grado di garantire con ricarica tramite  porta Usb. Design moderno e funzionale, con display di grandi dimensioni dotato di Touch Screen e retroilluminazione. Tra le specifiche tecniche: impermeabile all’acqua, dotato di  Gps e un altimetro entrambi molto precisi e connessione alle App che avviene tramite Bluetooth con  vibrazione e Activity Tracking. Versatile e adatto per una grande serie di misurazioni (attività cardiaca e monitoraggio del sonno su tutte ma anche il conteggio dei passi). Device in grado di inviare notifiche Smart dettagliate attraverso pairing al proprio smartphone. Lo schermo, sottile e Touch è però molto delicato.

Troviamo poi un modello dotato di  Gps molto stabile e preciso, in cui l’aggancio al satellite avviene nell’immediato riuscendo a tracciare  la posizione con pochissimo margine di errore. L’autonomia si aggira intorno alle  10 ore, impermeabile, con connessione Bluetooth,  vibrazione e retroilluminazione. Non ha il Touch Screen né l’altimetro e nemmeno l’activity tracker che riduce le possibilità di utilizzo del cardiofrequenzimetro e lo rende così meno appetibile. Design basico, informazioni sullo schermo chiare, ma per la ricarica del dispositivo si è obbligati a toglierlo, un altro punto debole. Minimale anche l’App di gestione di che lo rende poco competitivo se confrontato con le piattaforme dei concorrenti e sconsigliato per un utilizzo professionale. Prodotto di fascia media, con  buone specifiche tecniche,  prezzo interessante.

I migliori cardiofrequenzimetri con fascia

Si tratta di un  modello che  comprende la fascia da indossare sotto ai vestiti e il cardiofrequenzimetro da polso che riceve i segnali inviati dal sensore sulla fascia. L’autonomia del dispositivo è di 15 ore, possiede il Gps,  impermeabile, con altimetro e activity track integrati. Dotato di tecnologia Bluetooth per comunicare con la sua App e retroilluminazione del cardiofrequenzimetro da polso. Mancano sia il touch screen che  la connessione Ant+, non emette notifiche con la vibrazione. Eccellente la qualità dei materiali, molto resistente, buona vestibilità, misurazioni sono molto precise, è consigliato ai per i professionisti e a chi desidera informazioni dettagliate sulla propria salute. Tra i punti deboli la mancata vibrazione per avviare delle notifiche che costringe a ripetuti controlli sul display. Buono il prezzo. Dispositivo consigliato come punto di partenza.

Una delle marche più note si è piazzata sul mercato dei caridofrequenzimetri a fascia con un modello ad elevato numero di funzioni e prestazioni accurate. La sua autonomia raggiunge le 24 ore, sia pure con Gps integrato, che come sappiamo aumenta in modo considerevole il consumo della batteria. Dotato di altimetro, connessione sia Bluetooth che Ant+,  retroilluminazione dello schermo e  vibrazione. Sprovvisto invece di Touch Screen e activity tracker. Adatto a moltissimi sport, tanto da essere considerato da molti utenti il miglior “multi sport” in circolazione al momento. Perfetto per il Triathlon (nuoto, bicicletta e corsa), molteplici le sue funzionalità per ogni sport e le possibili  personalizzazioni, compreso lo sfondo dell’orologio. Tra  i difetti, le dimensioni dell’orologio, non ingombranti ma superiori alla media, e il prezzo, molto elevato, che focalizza il target sugli sportivi di professione.

Altro modello di cardiofrequenzimetro a fascia, semplice ma con buone prestazioni,  è quello  con autonomia è di 8 ore con Gps integrato, activity tracker, connessione via Bluetooth con App dedicata e  schermo retroilluminazione dello schermo.  Non ci sono però le vibrazioni, il Touch Screen, la connessione Ant+, l’altimetro e non è waterproof. I suoi punti di forza sono l’estrema maneggiabilità e la facilità di impostazione e di lettura dei dati, così come connessione all’App, tutte caratteristiche che lo rendono interessante per chi non è avvezzo alle tecnologie. Ottimo  rapporto qualità prezzo per un prodotto economico e funzionale. La sua semplicità determina però anche lo scarso interesse verso il dispositivo da chi ama la tecnologia avanzata,  per i professionisti dello sport e, per il suo design minimalista, difficilmente può piacere a chi ama la ricercatezza. Consigliato a chi cerca solamente uno strumento in grado di misurare i parametri base della sua attività fisica.

Esiste poi un modello che può essere considerato il prototipo di tutti i cardiofrequenzimetri a fascia per le sue funzioni di base. Quello dal quale si sono evoluti tutti i modelli esaminati finora. Questo dispositivo non ha una batteria ricaricabile, ma una normale batteria che deve essere sostituita quando è scarica. L’unica funzione attiva è la connessione Bluetooth, mentre mancano il GPS, l’altimetro, l’activity tracker. Non è resistente all’acqua e non ha né  vibrazioni né touch screen. È un prodotto di fascia bassa, economico e con buone prestazioni, senza necessità di impostazioni di parametri e configurazioni. Ottimo per iniziare a utilizzare questi dispositivi ed evolvere successivamente verso modelli più complessi e accessoriati.  Tra i punti deboli ovviamente l’assenza di una batteria ricaricabile che limita l’autonomia dell’apparecchio oltre all’assenza di funzioni smart  che ne fanno prodotto svantaggiato per la concorrenza sul mercato.

Su  tutt’altra sponda il cardiofrequenzimetro a fascia con un’autonomia di 100 ore, perché privo di Gps. È però impermeabile, con activity tracker, connessione Bluetooth e display retroilluminato. Mancano l’altimetro, la connessione Ant+, il Touch Screen e le notifiche con la vibrazione. L’elevata  autonomia, che è il suo punto di forza, lo rende adatto a chi pratica sport con lunghe distanze. Così come la sua  impermeabilità fino a 30 metri di profondità ne fa un supporto ideale per il triathlon e la retroilluminazione facilita il controllo dei parametri in ogni momento del giorno senza difficoltà. L’assenza di Gps, le dimensioni abbastanza grandi e la precisione non proprio al top segnano invece punti a suo svantaggio. Adatto a chi pratica sport a lunga distanza o immerso nell’acqua, ma non per chi esige  dati precisi e vuole conoscere con esattezza  le distanze che ha percorso.

Alla fine di questa carrellata, non rimane che valutare e decidere. La vasta gamma di prodotti, differenziati per qualità, prezzi e funzioni, permette di  andare incontro alle più disparate esigenze e di poter svolgere attività sportiva in modo sempre più sicuro, anche grazie a questo supporto.


48 anni, giornalista pubblicista iscritta all’ordine, editor per riviste on line di cultura e teatro, laureata in Beni culturali e Filosofia all’Università degli Studi  di Bologna. Vivo a Ravenna, il mondo del web mi appassiona, mi attraggono  le novità tecnologiche applicate al sapere ma anche al vivere quotidiano, alla cucina, ai lavori manuali, al wellness e agli spostamenti,  per una migliore qualità della vita.

Back to top
Apri Menu
sceltacardiofrequenzimetro.it